Che cos’è l’indirizzo abilitato per l’invio e a cosa serve?